La guerra di Ghino

La guerra di Ghino Ingrandisci

Dai Monti d’Albania alle sabbie di El-Alamein. Memorie di un soldato

Maggiori dettagli

  • Autore: Massimo Borgogni
  • Anno: 1996
  • Formato: 15 x 21 cm.
  • Pagine: 240 pp., ill
  • ISBN: 88-7145-114-7

12,50 €

10 Articoli disponibili

Aggiungi alla lista dei desideri

Con l'acquisto di questo prodotto è possibile raccogliere fino a 1 Punto Fedeltà. Il totale del tuo carrello 1 point può essere convertito in un buono di 0,20 €.


Le memorie di Ghino Borgogni ci appaiono come una di quelle straordinarie storie di vita che, a oltre mezzo secolo di distanza, rimangono "magnetizzate" dalla guerra, attratte e al tempo stesse segnate da un'esperienza capace di suscitare profondi risentimenti e intense emozioni. Dal suo racconto si avverte certamente la consapevolezza di aver vissuto la storia, di aver preso parte a fatti eccezionali, ma la descrizione degli eventi che egli ci offre non si sofferma sulle vicende storiche che drammaticamente si svolgono intorno a lui. Esse, anzi, vengono spesso trascurate a vantaggio degli avvenimenti personali, che solo di riflesso si intersecano con quanto accade sul piano generale. Anche se l'autobiografia di Ghino Borgogni, come la maggior parte della letteratura italiana sul secondo conflitto mondiale, non si sottrae alla necessità di mettere a nudo e denunciare una realtà militare incredibile, il tema dell'impreparazione e delle conseguenze che ne derivano per i soldati non sembra essera quello centrale dell'intera vicenda. Anzi se vi è una costante, essa appare piuttosto il senso dell'avventura, della guerra scomoda ma bella, cui la memoria torna, per indugiare, a volte con piacere, sui momenti eroici vissuti o sulle pene sofferte. Nel racconto non mancano infatti le descrizioni di fatti d'arme e i ritratti di una vita di retrovia fatta di avventure amorose, di guerrra di galline o di macchiette di commilitoni: tutti elementi, questi, che semmai avvicinano il volume di memorie agli scritti dei combattenti del primo conflitto mondiale, dove l'esperienza drammatica della guerra ci appare come un fatto prevalentemente individuale che ciascuno vive a seconda di quello che lui stesso è.

  • Autore Massimo Borgogni
  • Anno 1996
  • Formato 15 x 21 cm.
  • Pagine 240 pp., ill
  • ISBN 88-7145-114-7