Un'altra Gioventù

Un'altra Gioventù Ingrandisci

Storia di una famiglia di un piccolo paese del Valdarno, che si intreccia con le vicende che durante il Ventennio mussoliniano sconvolsero l’Italia e il mondo intero

Maggiori dettagli

  • Autore: Piero Fabbrini
  • Anno: 2020
  • Formato: 15x21
  • Pagine: 176
  • ISBN: 978-88-7145-397-2

12,00 €

10 Articoli disponibili

Aggiungi alla lista dei desideri

Con l'acquisto di questo prodotto è possibile raccogliere fino a 1 Punto Fedeltà. Il totale del tuo carrello 1 point può essere convertito in un buono di 0,20 €.


In ogni casa di italiani sepolti in qualche cassetto o relegati in qualche soffitta sono presenti polverosi album fotografici, lettere, oggetti, diari che trattano della guerra, del ventennio fascista e del passato coloniale. Un passato quest’ultimo non troppo lontano ma troppo spesso frettolosamente e volutamente dimenticato perché poco felice e forse perché poco onorevole. Grazie alla raccolta di tali fonti e al rinvenimento di una fitta rete di corrispondenza epistolare, Un’altra Gioventù racconta la storia di una famiglia di un piccolo paese del Valdarno, che si intreccia con le vicende che durante il Ventennio mussoliniano sconvolsero l’Italia e il mondo intero. Le vicissitudini narrate nel romanzo rivelano come il destino individuale dei componenti di una famiglia piccoloborghese della prima metà del secolo scorso sia legato a quello di una generazione che ha vissuto due conflitti mondiali e una dittatura. Una complessa epopea familiare che si snoda, con le sue luci e ombre, sullo sfondo del teatro della grande Storia.

 

Piero Fabbrini è nato a Siena nel 1988, dopo la laurea in Lettere Moderne presso l’Ateneo senese, insegna oggi Discipline Letterarie presso il Liceo Piccolomini della sua città. Si è occupato di Storia contemporanea, in particolare del rapporto tra intellettuali e regime fascista nonché della politica coloniale italiana in Africa orientale e in Libia di cui ha messo in luce criticamente le sciagurate conseguenze, oggi più che mai necessario tema di riflessione nel dibattito politico nazionale ed internazionale sulla nostra memoria storica. Questo è l’orizzonte in cui nasce, come rivisitazione del romanzo storico tradizionale, Un’altra gioventù, sua prima opera letteraria. 

  • Autore Piero Fabbrini
  • Anno 2020
  • Formato 15x21
  • Pagine 176
  • ISBN 978-88-7145-397-2