La chiesa e la confraternita della Madonna del Ponte allo Spino

La chiesa e la confraternita della Madonna del Ponte allo Spino Ingrandisci

Oggetto di questo volume sono la chiesa della Madonna del Ponte allo Spino, nel territorio del comune di Sovicille, a poca distanza dal capoluogo, alla confluenza dei percorsi di Caldana e di Ponte allo Spino, appunto, coll’attuale Strada provinciale n. 37, e la confraternita che vi ha sede e ne è la proprietaria.

Maggiori dettagli

  • Autore: a cura di Andrea Conti
  • Anno: 2015
  • Formato: 17x24
  • Pagine: 124
  • ISBN: 97888 7145 349 1

Aggiungi alla lista dei desideri

Con l'acquisto di questo prodotto è possibile raccogliere fino a 1 Punto Fedeltà. Il totale del tuo carrello 1 point può essere convertito in un buono di 0,20 €.


Il volume, attraverso saggi affidati a singoli specialisti, ripercorre la storia della
confraternita, le vicende architettoniche della chiesa, quelle storico-artistiche delle
opere pittoriche, dei reliquiari, dei vasi sacri e dei paramenti liturgici, un patrimonio
culturale che è giusto custodire, conoscere, valorizzare.
L’indagine storica sulla confraternita e quella storico-artistico sulle opere d’arte e
sugli arredi liturgici, ha consentito di ricostruire quattro secoli e mezzo di storia della
devozione e di storia dell’arte o dell’artigianato, ma anche di episodi curiosi, di spaccati
di vita in cui le vicende di una piccola fraternità si intrecciano con quella delle comunità
locale e più in generale con la storia senese, toscana e italiana e addirittura del papato:
anche in questa emergenza storica e artistica, devozionale e sociale, storia locale e
storia universale, microstoria e macrostoria, quotidiano e illustre, si intrecciano, si
evocano, si illuminano a vicenda.
Un particolare contributo è costituito dalle liriche che Idilio dell’Era ha dedicato alla
Madonna e che trova la sua ragion d’essere nel fatto che il sacerdote poeta ha abitato
per un ventennio in questi luoghi.

Andrea Conti è nato e vive a Siena; ha conseguito il magistero in Scienze Religiose
nell’Istituto Superiore di Scienze Religiose di Firenze e svolge la professione di
insegnante; si occupa di storia della Chiesa e della santità e di storia degli ordini
monastico-militari e cavallereschi. Tra le sue pubblicazioni: La spada e la roccia. San
Galgano: la storia, le leggende, con Mario Arturo Iannaccone (Milano 2007); Il cammino
delle stelle: sui passi dei pellegrini medievali a Santiago di Compostella (Milano 2013).
Con Nuova Immagine ha curato la pubblicazione del volume Speciosa imago:
l’iconografia di San Galgano dal XIII al XVIII secolo (Siena 2014).

  • Autore a cura di Andrea Conti
  • Anno 2015
  • Formato 17x24
  • Pagine 124
  • ISBN 97888 7145 349 1