Bottecchia al Giro di Francia - Luglio 1923

Bottecchia al Giro di Francia - Luglio 1923 Ingrandisci

I libri de L’Eroica 1

Maggiori dettagli

  • Autore: a cura di Gianfranco Brocci
  • Anno: 2008
  • Formato: 16 x 24 cm.
  • Pagine: 64 pp., ill.
  • ISBN: 978-7145-277-7

7,00 €

7 Articoli disponibili

Aggiungi alla lista dei desideri

Nessun punto fedeltà per questo prodotto.


Questo libriccino è, crediamo, una rarità assoluta. Parla di Ottavio

Bottecchia, Luglio 1923, non sono individuabili né autore

né casa editrice.

Bottecchia, icona del ciclismo eroico, in quell’anno balzò agli onori della

cronaca perché, da semisconosciuto “isolato”, veneto ventinovenne (era nato

a Colle Umberto il 1° agosto del 1894), fu invitato a correre il Tour da un

reclutatore che era venuto al Giro d’Italia per ingaggiare Brunero e qualche

altro italiano rappresentativo. Il carrettiere Bottecchia approfittò di alcuni

dinieghi altolocati per accettare l’avventura oltralpe e per stupire il mondo.

Queste pagine uscirono per celebrare un incredibile secondo posto.

Lette a posteriori ci paiono ancora più straordinarie, visto che il grande

Ottavio trionferà nei due Tour successivi: nel ’24 coprendo i 5425 km

alla media di 23,958 e precedendo di 35’36” Frantz e di oltre un’ora e

mezzo Buysse, nel ’25 (5434 km, 24,775 la media) sopravanzando ancora

Buysse e Aymo, entrambi di quasi un’ora.

Le immagini di Bottecchia furono rese immortali nei commenti di Albert

Londres; l’inviato molto speciale non aveva mai visto il Tour e, nel ’24,

vi fu spedito dopo aver scritto una serie di reportage dalle colonie penali

francesi in Cayenna. Coniò il termine “i forzati della strada” per descrivere

le fatiche inenarrabili di quei ciclisti eroici sulle strade della Grande Boucle.

Bottecchia morirà tragicamente il 15 giugno 1927, a seguito di un

trauma cranico riportato misteriosamente dodici giorni prima, mentre si

allenava da solo nei pressi di Peonis.

Con questa ristampa iniziamo la COLLANA L’EROICA, che ci auguriamo

lunga, di pubblicazioni sul periodo aureo della storia della bicicletta.

Lo faremo anche con altro materiale (poster, cartoline, giornali, documenti

ecc.), tutti dedicati a far riscoprire, come dichiariamo da tempo, le

radici autentiche di uno sport così grande e così amato, che ha scritto tanta

parte di storia e rivoluzionato destini e ambiti di vita di diverse generazioni.

Sappiamo che il popolo degli “Eroici”, in costante crescita, gradirà.

  • Autore a cura di Gianfranco Brocci
  • Anno 2008
  • Formato 16 x 24 cm.
  • Pagine 64 pp., ill.
  • ISBN 978-7145-277-7

2 other products in the same category:

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

Precedente
Successivo