Cesare Biondi

Cesare Biondi Ingrandisci

Siena Contemporanea – Quaderni dell’Asmos, n. 5

Maggiori dettagli

  • Autore: Mauro Barni
  • Anno: 2010
  • Formato: 15 x 21 cm
  • Pagine: 88 pp., ill.
  • ISBN: 978-88-7145-302-6

5,00 €

10 Articoli disponibili

Aggiungi alla lista dei desideri

Nessun punto fedeltà per questo prodotto.


Per capire il ruolo che Cesare Biondi ebbe non solo nella disciplina in cui eccelse, ma nell'esaltare la figura intellettuale del medico durante il travagliato scorcio di anni che va dalla crisi di fine secolo allo scatenarsi del conflitto mondiale e infine all'instaurazione della dittatura fascista è necessario aver presente l'atmosfera culturale degli anni immediatamente successivi all'unificazione dell'Italia: allorchè la ricerca scientifica fu investita di una missione politica e emersero nei diversi ambiti professionali figure che si fecero interpreti di un rinnovamento intrecciato con profonde motivazioni etiche. Il buon medico fu, in un'appassionata letteratura, incaricato di svolgere compiti che andavano al di là dell'esercizio della propria professione in senso stretto e angustamente corporativo. Nel curare il malato e lenire il dolore il medico si trovava spesso in concorrenza con il prete nel far prevalere una visione razionale e nel contrastare pregiudizi o superstizioni assai datate. E finiva per assumere un ruolo affine, di sacerdote di un'altra religione, umanistica e solidale, e orgogliosa di una sua autonomia.

  • Autore Mauro Barni
  • Anno 2010
  • Formato 15 x 21 cm
  • Pagine 88 pp., ill.
  • ISBN 978-88-7145-302-6

4 other products in the same category: